Appello ai Dirigenti scolastici

Ai Dirigenti Scolastici

Le scuole medie in questi anni, in tema di mobilità, si sono rivelate purtroppo il “trampolino di lancio” per i  futuri utenti motorizzati della strada. Corsi di educazione stradale per il conseguimento del patentino si rivelano il lascia passare all’acquisto del primo scooter non appena compiuti i 14 anni. Da recenti viaggi all’estero abbiamo avuto conferma di  come questa realtà sia tipicamente  italiana; in  tanti altri paesi europei  il rapporto biciclette/motorini è  esattamente l’inverso.

Per questo motivo la esortiamo ad adoperarsi per promuovere tra gli alunni l’uso della bicicletta non solo come attrezzo sportivo ma soprattutto come mezzo di trasporto economico, pulito ed efficiente. La scuola può ad esempio attivarsi richiedendo  alle amministrazioni locali  l’installazione di ciclo-parcheggi, o realizzando  progetti ad hoc  che non siano semplici  corsi di educazione stradale. La nostra associazione aderente FIAB (Federazione Italiana Amici della Bicicletta)  è disponibile ad affiancarvi per contribuire alla realizzazione di  questi obiettivi .

scarica la lettera completa

Lascia un commento